Torta paesana
Lombardia

Torta paesana

Buona come il pane. Anzi di più!

Un dolce semplice che puoi arricchire di gusto
e bontà con tutto quello che vuoi

GUARDA LA RICETTA

Difficoltà:

Preparazione:

30 min

Dosi:

8 persone

Approved by Benedetta

Ingredienti:

  • 200 gr Oro Saiwa 5 Cereali
  • 250 gr di pane raffermo
  • 1 litro di latte
  • 2 uova
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 40 gr di cacao amaro
  • 60 gr di uvetta
  • 40 gr di pinoli
  • 1 cucchiaio di farina 00
  • 1 limone
    (sia la scorza sia il succo)

Preparazione

1

Scalda il latte a fuoco basso insieme allo zucchero e alla scorza del limone.

2

Taglia grossolanamente il pane raffermo e mettilo in una ciotola. Prendi il latte scaldato, filtra la scorza e versalo lentamente sul pane. Mescola il tutto con un cucchiaio di legno o una frusta.

3

Aggiungi il cacao amaro e continua a mescolare. Dopodiché frulla il composto con un mixer a immersione fino a renderlo liscio e omogeneo.

4

Prendi un uovo, aggiungilo e mescola l’impasto con la frusta. Ripeti l’operazione per il secondo uovo.

5

Prendi l’uvetta precedentemente reidratata, passala nel succo di limone, infarinala e mescola.

6

Dopo aver aggiunto nella ciotola dell’impasto l’uvetta e la metà dei pinoli mescolando ogni volta, aggiungi Oro 5 Cereali spezzettandoli. Mescola con un cucchiaio.

7

Dopo aver foderato sia il fondo che la base della tortiera con la carta da forno, versaci il composto. Quindi spargi sulla superficie l’altra metà dei pinoli, pressandoli leggermente nell’impasto.

8

Cuoci tutto a 170-180° a forno statico per circa 55-60 minuti. Quando ti sembrerà pronta da gustare, sfornala e servila.

Buon appetito!

Curiosità nascoste

La torta paesana è conosciuta in dialetto locale anche come “michelacc”, da “mica”, pane, e “lac”, latte. Questi due, infatti, sono gli ingredienti base del dolce. Ogni famiglia in passato univa al latte e al pane raffermo ingredienti diversi a seconda dei gusti e delle disponibilità del momento.

Tu diffondi la ricetta, Oro Saiwa sostiene l’arte e la storia dei piccoli paesi della Lombardia con i Borghi più belli d’Italia.